Artisti del rinascimento: chi sono i maggiori esponenti?

Artisti del rinascimento: chi sono i maggiori esponenti?

L’epoca rinascimentale vedeva la nascita di un movimento artistico importante ossia quello definito proprio “rinascimento” che nacque proprio in Italia ma più precisamente a Firenze, nel XV secolo, protraendosi per tutto il secolo di nascita ed in parte nel secolo successivo. Quando si parla di periodo rinascimentale, si parla di un periodo storico importante sotto diversi punti di vista, che viene generalmente collocato tra la fine del periodo medievale e l’inizio della così detta “era moderna“.

Qui, l’uomo abbandona un pò la chiesa ed il timore di Dio per intraprendere un percorso verso la laicità dove intuisce che grazie al proprio sapere, esso è in grado di studiare ciò che lo circonda e cambiare la realtà conosciuta fino a quel momento ed è proprio questa l’epoca storica in cui fa il suo ingresso trionfante “l’homo faber” ossia, l’uomo che è artefice della propria sorte e del proprio percorso. Ed è proprio nell’epoca rinascimentale che si possono ricordare i più grandi artisti e maggiori esponenti dell’arte e della cultura.

Chi sono i maggiori esponenti?

Vi sono diversi personaggi che dal rinascimento sono arrivati fino a noi con la loro cultura, la loro saggezza e le loro opere rimaste nel tempo. I maggiori esponenti del rinascimento, affondano le loro radici nelle terra fiorentina, è da qui infatti che provengono i più grandi artisti che hanno fatto la storia con le loro opere ma soprattutto con le loro scoperte.

  • Leonardo da Vinci: pittore, ingegnere nonché scienziato ed architetto molto appassionato di anatomia, molto celebre, la sua opera dell’uomo vitruviano. Pittore che ha regalato al mondo il celebre dipinto “la Gioconda”.
  • Lorenzo de Medici: chiamato anche Lorenzo il Magnifico, fu un massimo esponente della signoria fiorentina nonchè amante dell’arte e della cultura, si fece finanziatore di moltissimi degli artisti dell’epoca permettendo così la realizzazione di numerosissime opere di spicco.
  • Michelangelo Buonarroti: un celebre scultore, famoso per la bellissima statua “la Pietà” che si trova in Vaticano; artista dalle doti straordinarie, di lui altra celebre opera, è l’affresco che si trova all’interno della cappella Sistina.
  • Sandro Botticelli: anche lui fiorentino, pittore di spicco dell’epoca, fu tra quelli finanziati dal celebre Lorenzo de Medici; aiuto il grande Michelangelo negli affreschi alla Sistina ed a lui si deve la bellissima opera “Venere” che celebra la nascita della Dea.
  • Filippo Brunelleschi: importante è il suo contributo all’arte fiorentina, inventore della prospettiva e del punto di fuga, si devono numerosi edifici come la cupola della chiesa di Santa Maria del Fiore a Firenze.

Vale

Puoi leggere anche

Leggi anche x