Tutte le accortezze da seguire per arredare il proprio bagno

Tutte le accortezze da seguire per arredare il proprio bagno

Ammobiliare un bagno non è sempre facile come in apparenza potrebbe sembrare perché anche in questo caso design e funzionalità devono essere perfettamente correlati, altrimenti si rischia di creare un ambiente poco armonioso.

Il bagno deve garantire libertà di movimento e un fluido svolgimento dell’attività, valorizzando altresì il design dello stesso. Per arredarlo con gusto e stile è fondamentale, seguire alcuni piccoli consigli e scegliere i migliori marchi per arredo bagno.

Architetti e designer sono tutti concordi nel fatto che per poter arredare un bagno con stile e raffinatezza accorre valutare diversi fattori. Questo perché, è diventato uno degli ambienti più importanti all’interno di un’abitazione. Infatti se fino a qualche tempo fa era lecito sottovalutare diversi aspetti, oggi le cose sono completamente cambiate in quanto non rappresenta più un luogo per dedicarsi esclusivamente alla cura e all’igiene, ma è divenuto altresì un ambiente dove rifugiarsi per ritrovare le energie e la carica persa durante la routine quotidiana.

Per queste ragioni, quando l’intento è quello di voler arredare un bagno a dovere, bisogna tenere conto delle proprie esigenze, abitudini e stile di vita, nonché alcuni pratici consigli:

  • Mensole e piani d’appoggio rappresentano una soluzione brillante per soddisfare ogni esigenza: naturalmente, mensole e piani di appoggio devono essere belli da vedere. Ce ne sono per tutti i gusti e di differenti tipologie, corti o lunghi in modo da fornire in quest’ultimo caso, un’ampia superficie dove sistemare il tutto all’occorrente. Il materiale utilizzato deve essere resistente all’umidità e ai carichi e idrorepellente. Sono disponibili in varie finiture in modo tale da adattarsi sia ad un bagno dallo stile moderno che classico o contemporaneo.
  • Scegliere soluzioni di arredo componibili: quando si tratta di dover realizzare un bagno su misura, i mobili componibili in questo caso, sono la scelta migliore. Si tratta in effetti di una soluzione che offre la possibilità di arredare questo ambiente secondo le proprie preferenze. Molti brand noti, coniugano estetica e aspetti tecnici in elementi d’arredo in cui la versatilità e l’essenzialità si fondono creando una sorta di equilibrio spaziale.
  • Per gli spazi ridotti puntare sul bianco e sui colori neutri: Un piccolo trucco per rendere il bagno visivamente più grande? L’arredamento total white o comunque caratterizzato da tonalità neutre renderanno l’ambiente molto più grande. Diversi marchi propongono una vasta gamma di mobili dallo stile lineare e versatile perfetto per ogni gusto e stile.
  • Optare per uno specchio con luce integrata: se l’intento è quello di prediligere accessori d’arredo in formato ridotto, allora perché non optare per specchiera con luce integrata? Un piccolo dettaglio che fa la differenza. In base allo stile è possibile scegliere tra specchi dalle linee semplici, dallo stile contemporaneo o classico. Per prediligere la giusta forma e dimensione occorre valutare la grandezza del proprio bagno. Se l’ambiente è piuttosto grande perché non osare con specchi dalle forme piuttosto irregolari con dimensioni XXL? Sarà visivamente più luminoso. Se il bagno invece è piccolo occorre puntare su uno specchio privo di cornice in maniera tale da far sembrare lo spazio molto più ampio.
  • Scegliere sanitari comodi: i sanitari non devono essere soltanto belli dal punto di vista estetico, ma devono essere soprattutto pratici e funzionali. Il bagno perfetto deve regalare ad ogni componente della casa comfort e relax. Oggigiorno si distinguono tre tipologie di sanitari, quelli tradizionali a pavimento, i sanitari a filo muro e quelli sospesi.

Insomma da come si può notare, arredare un bagno è come un mosaico, in cui ogni minimo dettaglio fa la differenza!

Marco

Puoi leggere anche

Leggi anche x