Tosse: quando si presenta e i rimedi naturali per combatterla

Tosse: quando si presenta e i rimedi naturali per combatterla

Uno dei disturbi che presenta la sintomatologia più fastidiosa, qualunque sia la causa che la provochi, è la tosse. La tosse è una reazione dell’organismo e in particolare delle vie respiratorie, all’introduzione di qualcosa di fastidioso e irritante all’interno dei bronchi. La tosse può avere differente origine e può avere diverse nature. Molti sono i rimedi, anche naturali, per curare la tosse.

Differenti tipologie di tosse

La tosse può avere differenti nature ed essere di differenti tipologie. A parte il colpo di tosse o un breve episodio di tosse, magari legato all’ingestione di polvere o altri agenti irritanti e che serve solamente ad espellerli, si parla poi di tosse secca o tosse grassa.

La tosse secca è una tosse più “stizzosa”, spesso legata ad arrossamento della gola o anche a patologie che possono sviluppare una gravità da non sottovalutare come la polmonite. La polmonite infatti si presenta proprio con una tosse di questo tipo che invece di migliorare, peggiora e porta dolore alla schiena all’altezza dei polmoni.

Esiste poi l’eventualità della tosse grassa, che è una tosse che si verifica generalmente all’inizio e durante un’infezione batterica che provoca la formazione di catarro. La tosse grassa è infatti più “spessa” e dopo l’episodio di tosse è facile che si elimini per via orale anche il catarro attaccato ai bronchi. In questi casi è necessario l’antibiotico per poter eliminare l’infezione batterica.

Talvolta però ci sono tipologie di tosse che magari non sono preoccupanti ma sono molto fastidiose e durature, perché legate al cambio di stagione e ad un arrossamento della gola. In questi casi è meglio evitare di prendere troppi medicinali ed è una buona cosa utilizzare magari dei metodi naturali per combatterla.

Metodi naturali per combattere la tosse

Senza ombra di dubbio uno dei metodi più utilizzati e anche piuttosto efficace è l’utilizzo delle erbe officinali. Le erbe officinali possono essere utilizzate come decotto o assunte magari per fare degli impacchi da appoggiare sullo sterno e scaldare a livello polmonare e della gola. Tra i più utilizzati ci sono il lichene dell’Islanda, la malva e l’elicriso.

La malva ha proprietà antinfiammatorie ed emollienti e i principi attivi contenuti all’interno proteggono i tessuti molli dagli agenti irritanti. Dell’elicriso vengono utilizzate solo le sommità fiorite sia per curare una tosse frutto di un’infiammazione dovuta all’allergia, sia all’infiammazione dovuta all’asma, soprattutto nel periodo di fioritura.

Il lichene islandico ha potere altamente decongestionante, mucolitico e protettivo per le mucose di tutto l’apparato respiratorio. Spesso si utilizzano i decotti per assorbire meglio i principi attivi di questa pianta officinale particolarmente utilizzata e apprezzata.

Anche gli olii essenziali come quelli di timo e mirto possono essere dei validi aiutati contro la tosse. In questo caso si possono utilizzare per migliorare una tosse grassa con conseguente formazione di catarro. La loro azione mucolitica aiuta a sciogliere il catarro all’interno dei bronchi dando sollievo. L’olio di Tea Tree viene anche utilizzato per le sue qualità antibiotiche e quindi per combattere le infezioni batteriche.

Infine un’ottima alleata è l’alimentazione. Assumere verdure cotte e in particolar modo rape e legumi, ha un ottimo effetto nella cura della tosse e aiuta la sua scomparsa.

 

 

Serena

Puoi leggere anche

Leggi anche x