Nazionale di calcio del Galles: storia, trofei e curiosità

La nazionale di calcio del Galles rappresenta la formazione calcistica del Galles, regolamentata dalla  Football Association of Wales FAW. La nazionale si trova attualmente al 19º posto nel Ranking FIFA. Ma andiamo a scoprire la sua storia, le curiosità e i trofei ottenuti dalla formazione calcistica del Galles all’interno di questa nuova guida dettagliata.

Storia della nazionale calcistica del Galles

La storia della nazionale di calcio del Galles si fa risalire alla prima competizione disputata il  25 marzo 1875 a Glasgow, contro la squadra calcistica della Scozia. In seguito all’evento la nazionale calcistica è entrata ufficialmente all’interno delle squadre più vecchie della storia, collocandosi in terza posizione.

Dal 1882 la nazionale di calcio del Galles è soggetta al regolamento dell’International Football Association Board (IFAB), in parte modificato ad oggi, imposto anche alle squadre dell’Inghilterra, Scozia e Irlanda. La nazionale di calcio del Galles detiene ben 12 vittorie all’interno del Torneo Interbritannico, svoltosi con regolarità fino al 1984.

Nel 1928 la nazionale del Galles esce dagli accordi con FIFA, rinunciando alle prime tre competizioni mondiali di calcio. Il rientro all’interno della FIFA da parte del Galles si ricollega al secondo dopoguerra, con la partecipazione ai mondiali di calcio del 1950.

Trofei e curiosità

La nazionale di calcio del Galles ha preso parte all’unica competizione mondiale nel 1958 contro la Svezia, vincendo sia all’andata che al ritorno. Fino al 2016 la nazionale di calcio del Galles non ha mai preso parte effettiva nel Campionato europeo di calcio, riuscendo a battere l’Inghilterra per la prima volta soltanto quarantadue anni dopo la fondazione della competizione europea.

Il Galles calcio ha raggiunto la ventisettesima posizione nel ranking FIFA, mentre negli anni successivi al 1994 la nazionale ha affrontato diverse difficoltà dal punto di vista dei giocatori e degli allenatori ufficiali. Nel 2010 la nazionale di calcio del Galles prende parte alle qualificazioni per il mondiale sudafricano, sconfitti dalla Germania e dalla squadra della Finlandia. Nel 2016 il Galles calcio partecipa nuovamente al campionato mondiale del 2018, vincendo contro la Moldavia, in seguito squalificati dopo l’incontro finlandese.

La federazione calcistica del Galles è caratterizzata da uno stemma a scudo disegnato sull’originale proposta di H. Ellis Tomilson nel 1951. Lo stemma rappresenta il simbolo del dragone rosso ripreso anche nella bandiera nazionale, con uno scudo bordato di verde e contraddistinto da 11 porri. Lo stemma ha subito alcune modifiche nel 2011, dando allo scudo una forma più curvilinea e ai porri le sembianze dei fiori narcisi. Le modifiche hanno portato la testa del dragone a rivolgersi verso l’esterno rispetto alla posizione precedente.