La sigaretta elettronica verrà tassata?

In molti si domandano se la sigaretta elettronica verrà tassata, ,ma in realtà già è arrivata la tassa sulla sigaretta elettronica, e questo fa arrabbiare molti produttori. Il fatto è che l’agenzia delle entrate vuole trovare il modo per far pagare le accise, puntando sopratutto sui liquidi con nicotina. Il presidente della nafe infatti ha dichiarato che la tassazione dovrà gravare solo sulla nicotina in base alla qualità. Questa però non è una buona notizia per i consumatori.

La sigaretta elettronica e le tasse

Sta per arrivare la tassa sulla Sigaretta elettronica eppure sembrava una cosa superata fino a pochi giorni fa. I negozi di sigarette elettroniche adesso devono iniziare a stringere i denti, nonostante si tratta di un settore che funziona, le troppe aperture di negozi di sigarette elettroniche stanno saturando troppo il settore in più ora ci mette mano lo stato, come anche spiegato nel sito www.sigarettando.com.

Secondo l’Anafe la soluzione sulle e-cig è la tassa al posto dell’accisa. Per chi non lo sapesse l’Anafe è un Associazione nazionale del fumo elettronico. Nonostante non è del tutto certo che la sigaretta elettronica sia meno nociva della sigaretta classica, l’oncologo ha detto che la diffusione della e-cig permetterebbe al Servizio sanitario italiano di “risparmiare circa 600 milioni l’anno”.

La tassa sulle sigarette elettroniche

La tassazione sulla sigaretta elettronica ha messo tutti d’accordo: tabaccai, Stato, e aziende produttrici del fumo nebulizzato. Il presidente dellAnafe ha detto che va bene un sistema di tassazione sull’e-cig, ma è inaccettabile assoggettarla all’accisa come avviene con i tabacchi, creando un sistema di monopolio.

L’Anafe dice che se dovesse arrivare l’accisa, nel giro di un mese potrebbe chiudere la metà dei negozi di sigarette elettroniche su tutto il territorio italiano, con conseguente perdita per lo stato e più disoccupati in giro. Quindi sta tutto nelle mani del governo, intanto credo che di questa vicenda indipendentemente da chi sarà accontentato le spese le faranno i consumatori. Scemi, toglietevi il vizio e mandate a fare in culo a tutti, che vogliono mangiare su di voi.

Marco

Puoi leggere anche

Leggi anche x