Irrational man di Woody Allen, il film seducente e coinvolgente

Nel suo ultimo film Woody Allen mette in scena il delitto quasi perfetto. Il regista che ha compiuto 80 anni da poco, ogni Natale ci regala una nuova pellicola. Irrational man, uscito nelle sale il 17 dicembre, è il suo 46esimo film.

allenirrational

Il famoso attore e regista racconta che durante la stesura della sceneggiatura, non aveva ben in mente chi potesse interpretare il protagonista della sua ultima opera. Poi, il nome di Joaquin Phoenix è saltato fuori chiacchierando con il direttore del casting, che lo raccomandava caldamente. Allen si è fidato. Dipinge l’attore come pazzo e incontrollabile, ma fantastico.

E di Emma Stone? La sua pupilla. E’ già al suo secondo film con Allen: è un’attrice brillante che sa passare dal drammatico alla commedia in un attimo, senza troppi problemi.

Irrational man, la storia

Appena giunto nel college di una piccola città, il tormentato professore di filosofia Abe Lucas, ( Joaquin Phoenix) cede alla passione per la giovane e bella studentessa Jill ( Emma Stone).

I due amanti, però, si trovano ad ascoltare involontariamente una conversazione su un giudice corrotto. Da lì scatta la molla: il professore decide di eliminare il magistrato con il delitto perfetto. La sua volontà di ripulire il mondo da esseri come questi è più forte di qualsiasi altro sentimento.

Allen sceglie il tema dell’ omicidio perchè crede che sia molto appassionante : ha sempre cercato di capire quali effetti potesse portare nella vita delle persone un avvenimento così sconvolgente e del tutto improvviso. Un film che si annuncia un ulteriore successo per il gran maestro.

Puoi leggere anche

Leggi anche x