Giornata mondiale dell’acqua: cos’è e quando si svolge?

Giornata mondiale dell’acqua: cos’è e quando si svolge?

L’acqua è la fonte naturale pura presente fin da quando la terra si è formata dopo il Big Bang.

Si presenta sotto tre tipi di forme:

  • a vapore, quando è presente una temperatura molto alta e l’aria la porta in micro bollicine verso l’alto;
  • liquida, è come si presenta nella maggior parte delle volte, un liquido inodore, incolore e senza forma alcuna,
  • solida, quando è circondata da una temperatura molto bassa che le molecole di cui è composta anziché muoversi di continuo si bloccano e si forma lo strato di ghiaccio.

In chimica l’acqua è conosciuta con una formula di molecole conosciuta da molti, ovvero H2O, per formarla infatti si è scoperto che occorre 2 molecole di idrogeno e 1 di ossigeno, e devono essere tenute insieme.

Dato che l’acqua è estremamente importante per la sopravvivenza dell’uomo, della terra e dell’ecosistema, si è deciso di festeggiarla allo scopo di proteggerla dall’inquinamento che purtroppo l’uomo ha creato, questo evento è chiamato “Giornata mondiale dell’acqua“.

Cos’è?

Com’è scritto prima, è un evento che ha come scopo la protezione di questo elemento e sensibilizzare tutte le creature che vivono sia nell’acqua dolce e salata, sia i posti in cui l’acqua nasce, sgorga in piccoli e grandi fiumi, laghi, mari e oceani, per creare meravigliosi spettacoli naturali come le cascate famose in tutto il mondo.

Con l’inquinamento atmosferico e materiale, l’uomo ha rovinato il sistema ecologico e ha inquinato mari, oceani e i laghi, non solo con la plastica che è uno dei materiali più difficili da riciclare e più inquinante, ma anche con altri tipi di materiali come i rifiuti e anche liquidi come il petrolio, oppure gassoso che porta all’arrivo della pioggia acida.

L’acqua ha un ciclo di vita molto particolare che è sempre lo stesso dall’inizio dei tempi, l’acqua si ricicla da sola, passa dalle tutte e 3 le sue forme: liquida, solida e gassosa.

Da solida il ghiaccio si scioglie e diventa liquido che scorre in fiumi ruscelli, se durante la stagione calda e afosa l’acqua si riscalda sale in cielo sotto forma di vapore e poi si sposta verso le zone fredde per diventare ancora ghiaccio.

L’acqua è sempre la stessa.

Quando si svolge?

Questa festività è nata nel 1992 in America e viene celebrata da quell’anno il 22 marzo.

Da ben 27 anni è diventata una data fissa in ogni calendario e ricorrenze da ricordare come bisogna ricordarsi di non sprecarla ma anzi di proteggerla, preservarla e anche aiutare a non inquinare sia il pianeta che il nostro corpo perché anche noi siamo fatti per la maggior parte di acqua.

Federica

Puoi leggere anche

Leggi anche x