Esiste davvero l’elisir di giovinezza?

L’elisir di lunga vita è il sogno segreto di scienziati e gente comune, ma resta comunque un mistero.

donna-giovane

Tuttavia, un team di ricercatori ha realizzato scoperte sensazionali in questo campo, riuscendo ad individuare alcuni fattori fondamentali che contribuirebbero alla longevità.

Alcuni scienziati giapponesi affermano che siano 5 le sostanze che garantirebbero una vita lunga ed in salute.

Più nello specifico, si tratta di metaboliti presenti in concentrazioni diverse negli individui, in relazione a fattori come l’alimentazione e l’attività fisica costante.

In realtà, non ci sono certezze scientifiche: per valutare effettivamente l’efficiacia di questi elementi bisognerebbe condurre uno studio più approfondito in larga scala con persone della stessa età ma con abitudini diverse.

Leucina, carnosina, Nad+, 1,5-anidroglucitolo e N-acetilglucosammina

La leucina è un amminoacido contenuto soprattutto nei cibi proteici, quindi nella rossa e nelle proteine del siero del latte, che stimola la crescita muscolare.

La carnosina è composta da due amminoacidi che hanno il compito di tamponare l’acido lattico durante gli sforzi muscolari in piena attività anaerobica.

Il Nad+, prezioso nel metabolismo energetico, indica lo stato di salute del mitocondrio, ovvero il centro energetico della cellula. Una sua eventuale carenza porterebbe alla produzione di radicali liberi e, quindi, ad un invecchiamento precoce.

L’1,5-anidroglucitolo è un marker del metabolismo glucidico. In pratica, permette di verificare se i meccanismi ormonali che regolano i livelli degli zuccheri nel sangue funzionino correttamente scongiurando, così, l’insorgere del diabete.

Redazione

Puoi leggere anche

Leggi anche x