Epatopatia steatosica: cos’è, cause, diagnosi e rimedi

Epatopatia steatosica: cos’è, cause, diagnosi e rimedi

L’epatopatia steatosica è più comunemente conosciuta come steatosi epatica o ancora più semplicemente chiamata fegato grasso. Questa condizione dunque, non è altro che un eccessivo accumulo di grassi nel fegato che lo ingrossano portando ad altre complicazioni fisiche. In passato, si considerava questa patologia come benigna, ma con il passare del tempo e con una maggiore attenzione negli studi si è scoperto quanto questo fenomeno che interessava il fegato, potesse essere grave e portare poi a terribili complicanze che con il tempo conducevano alla morte, poiché una percentuale dei pazienti affetti sviluppa cirrosi epatica.

Cos’è

La steatosi epatica è dunque un ingrossamento del fegato dovuto all’accumulo di grasso capita però che in soggetti con grave sovrappeso, la steatosi epatica si verifichi non per una reale ingrossamento dell’organo, ma per una spessa cortina di grasso che avvolge il fegato limitandone la funzione. Questa patologia generalmente non da sintomi, dunque scoprirla non è facile, di solito la si distingue a seguito di altri esami, solitamente durante ecografia addominale. Solo quando è in stato avanzato è seguita da sintomi evidenti, come infiammazioni e fibrosi.

Cause

Generalmente di parla di due condizioni steatosiche, la steatosi epatica alcolica e non alcolica. Si parla di steatosi non alcolica quando nel fegato vi è un massiccio accumulo di grassi (trigliceridi) ed uno scarso consumo di alcol. Come già suggerito dal nome per steatosi epatica alcolica si intende un disturbo dovuto alla massiccia ed incontrollata assunzione di alcolici che il fegato, purtroppo saturo, non riesce a smaltire. Questa condizione può essere curata e dunque può regredire sospendendo il consumo di bevande alcoliche. Ma spesso purtroppo le due condizioni arrivano a sovrapporsi apportando comunque uno scompenso al corpo con sgradevoli conseguenze. Questo disturbo si manifesta a seguito di un’elevata resistenza all’insulina da parte del fegato, comunemente chiamata insulino resistenza, un problema strettamente correlato ad ipertensione, problemi cardiovascolari, obesità che può dunque portare con se patologia come diabete ed arteriosclerosi.

Diagnosi

In un fegato perfettamente sano, la soglia minima di grasso che non dovrebbe mai superare il 20%, ecco che superata questa soglia si parla di epatopatia steatosica, condizione totalmente asintomatica. Si giunge quindi alla diagnosi di epatopatia steatosica quasi per caso, poiché essendo priva di sintomi la si scopre a seguito di esami clinici generalmente effettuati per altri patologie. Importanti sia gli esami del sangue, dai quali si potrà notare un considerevole aumento della gamma GT, transaminasi e fosfatasi alcalina. Più semplice tramite ecografia addominale dove il fegato risulterà o notevolmente ingrossato o di colorazione brillante.

Rimedi

Ad oggi non esistono ancora in commercio farmaci capaci di curare o prevenire l’epatopatia steatosica. Unica cura e prevenzione, una corretta alimentazione sana ed il più possibile naturale, ed un costante esercizio fisico.

Vale

Puoi leggere anche

Leggi anche x