Colori con la T: quali sono e dove si trovano?

Colori con la T: quali sono e dove si trovano?

Il mondo dei colori è uno dei più belli che ci sia non solo per un giovane artista che sperimenta sulla tavolozza mescolanze di colori per crearne di nuovi, ma anche per le altre persone che amano riempirsi di colori dai vestiti che indossa fino alle pareti di casa propria.

Alcuni colori nell’antichità forse sono nati per sbaglio, ma non per questo non sono stati riconosciuti come colori e non vengono scelti dalle persone come tinta per i propri vestiti, portafogli, cover per il cellulare, scarpe e anche borse.

I colori poi possono portare allegria e benessere.

Vediamo un elenco di colori che hanno per iniziale la lettera T dell’alfabeto.

Quali sono?

  • Tabacco: è una sfumatura più chiara del marrone che da l’aspetto di essere lucido, è un colore caldo e si ottiene mescolando prima il rosso col blu per ottenere il viola, poi a questo viene aggiunto il colore giallo per ottenere il marrone più acceso.
  • Tè verde: gradazione del verde molto chiara e tenue, ricorda molto le foglie che danno il tè da cui prende il nome.
    Tutte le variazioni di verde sono detti colori tenui e nella psicologia portano le persone a concentrarsi.
  • Tè verde scuro: tonalità più scura del colore tè verde in cui si aggiunge un po’ di marrone per ottenerlo in un altro modo.
  • Terra di Siena: variazione del marrone che ricorda molto anche il rosso, si crea infatti aggiungendo il colore primario rosso al marrone già creato.
  • Testa di moro: gradazione del colore marrone con varie sfumature di viola.
  • Tortora: variazione del colore grigio che da la sensazione di essere sporco ma è sempre gradevole da guardare.
  • Turchese: gradazione del colore azzurro molto acceso e guardabile.

Dove si trovano?

  • Tabacco: questo colore in natura lo si trova anche dopo aver essiccato le foglie morbide del tabacco che da verde diventano marroni lucide pronte per essere poi tagliate e messe nelle sigarette o nelle buste per farsele da soli.
  • Tè verde: questo colore lo si trova nelle foglie di tè coltivate per dare il tè verde da cui prende il nome, e data la sua chiarezza, può essere visto anche sulle pareti delle scuole.
  • Tè verde scuro: in questa gradazione di colore lo si trova nel tè caldo da bere, una volta liquida la sfumatura è diversa e tende a scurirsi.
  • Terra di Siena: lo si può trovare su indumenti e vestiti perché è un bel colore da indossare ed è anche molto elegante.
  • Testa di moro: si può trovare su accessori come borse, giacche ed è molto scelto anche come tinta per i capelli.
  • Tortora: è chiamato così perché ricorda le piume dell’uccello simile a un piccione, oltre all’animale, molti mobili sono colorati con questo colore.
  • Turchese: a volte il cielo prende questa tonalità di colore e lo si può trovare pure some tonalità di vestiti, scarpe e accessori.

Federica

Puoi leggere anche

Leggi anche x