Castone: che cos’è e come utilizzarlo in bigiotteria

Castone: che cos’è e come utilizzarlo in bigiotteria

Con il termine castone, si intende un alloggiamento utilizzato in oreficeria e di bigiotteria vengono Generalmente posizionate le pietre. Il Castone fa parte dell’ incassatura o incastonatura, una tecnica utilizzata proprio per fermare le varie pietre, esistono diversi tipi di Castone più o meno visibili ad un occhio  poco esperto;  spesso viene e riconosciuto con il nome di “Castone Tiffany”, che venne introdotto proprio dalla Tiffany & Co nel 1886.

Questo era formato da un piccolo alloggiamento a forma di cestino con 6 punte allungate nato per trattenere al suo interno un piccolo diamante destinato all’anello comunemente conosciuto con il nome di solitario. Venne creato e sperimentato affinché la sua particolare forma permettesse alla luce di penetrare attraverso la gemma migliorandone la sua bellezza e la sua brillantezza. Il castone può sembrare una parte irrilevante nel montaggio di un gioiello ma è invece molto prezioso forse più importante della gemma stessa.

Come utilizzarlo in bigiotteria

Inizialmente Il cassone, potrebbe essere utilizzato negli Anelli e tenere ferme preziose, veniva utilizzato con pietre dal taglio cabochon, privo di sfaccettature è molto spesso di forma semisferica e grazie al Castone fermava la pietra. Ad oggi il non viene più utilizzato solo in oreficeria ma anche nella bigiotteria non è più prerogativa degli Anelli ma con questa tecnica vengono creati vari tipi di castone sia per orecchini, bracciali, ciondoli molto altro ancora.

Il castone è generalmente composto da una cavità che accoglie la gemma, che sia essa naturale oppure sintetica, il bordino di metallo che ha nella parte più alta, che può essere liscio o smerlato, viene ripiegato della pietra fermandola e trattenendola. La base di incastonatura varia a seconda della grandezza della pietra poiché a seconda di questa essa può essere più o meno avvolgente; nel caso di un diamante, i metalli del castone vengono mantenuti il più sottile possibile cosicché la pietra venga maggiormente evidenziata e quindi valorizzata.

Nel campo della bigiotteria, i castoni vengono spesso realizzati in metalli semplice e vi sono di diverse misure, generalmente quelli più grandi vengono utilizzati per incastonare i cammei che verranno poi decorati in seguito con paste polimeriche e resina. Questo tipo di lavorazione non necessita di rialzamenti laterali, poiché il tutto viene fermato sul Castone attraverso delle colle fissanti. esistono Inoltre anche dei castoni da cucire, utilizzati in sartoria, questi servono come alloggiamenti delle pietre che andranno poi posizionate sugli abiti e cuciti su di essi per formare stupendi decori.

Vale

Puoi leggere anche

Leggi anche x