Betting online: in crescita le scommesse online

Betting online: in crescita le scommesse online

La pandemia di Covid-19 ha messo in ginocchio le agenzie di scommesse, mentre lo stop di 3 mesi dello sport mondiale ha collocato in seria difficoltà l’intero settore del betting. Ad ogni modo le scommesse virtuali mostrano invece una tendenza positiva, essendo state in grado di sopperire alle restrizioni dovute al coronavirus e salvando le società specializzate che ormai puntano sempre di più sull’online.

Nel dettaglio, per quanto riguarda le scommesse online i ricavi ad agosto sono aumentati del 12,2% con un fatturato di 5 milioni, con una crescita del betting exchange del 38,4% e una spesa di 902 mila euro. Complessivamente, nei primi 8 mesi del 2020 la spesa nel betting online è stata di 43,9 milioni con un incremento del 150,8%, mentre il betting exchange rimane in calo nel periodo con -1,2% e ricavi di 5,7 milioni.

Gli appassionati sono sempre più online per scommettere sullo sport, l’ippica e altri tipi di eventi, con una proposta dei bookmakers italiani e stranieri sempre più ampia e variegata, come indica questa recensione di Rabona Scommesse. Vediamo quali sono i motivi che spingono gli utenti verso il betting online, un mercato in espansione sul quale le aziende del settore stanno investendo in modo considerevole.

Quali sono i vantaggi del betting online?

Scommette online mette a disposizione alcuni benefici rispetto alla classica puntata in agenzia, rivelandosi un sistema più comodo e confortevole per molto appassionati di betting. Le piattaforme specializzate offrono la possibilità di giocare da casa, perciò è possibile piazzare le scommesse online mentre ci si trova sul divano, studiando i pronostici dell’incontro dal proprio pc.

Inoltre è possibile monitorare in tempo reale la puntata, seguendo la partita dal vivo in TV oppure online per scoprire il risultato della scommessa. In caso di vittoria l’incasso è immediato, con la riscossione digitale e l’accredito della posta sul proprio conto di gioco, una formula più immediata e apprezzata che non comporta l’uscita di casa per recarsi in agenzia.

Allo stesso tempo i portali di betting offrono un’ampia scelta di eventi su cui puntare, con centinaia di incontri sportivi di ogni disciplina, dal calcio al basket, al tennis fino alle gare automobilistiche della Formula 1 e persino al tennistavolo. Molti siti propongono anche le classiche scommesse sull’ippica e persino gli eventi sociali, come le elezioni politiche e il vincitore di programmi e competizioni canore.

Negli ultimi anni le società specializzate hanno iniziato a fornire servizi sempre più innovativi, tra cui il live betting per scommettere in tempo reale fino a pochi minuti dalla fine dell’incontro, fino al betting exchange per bypassare i bookmakers e decidere le quote delle puntate tra gli utenti. Da non sottovalutare sono le numerose app di betting dedicate, per scommettere con il proprio smartphone in modo semplice e pratico in qualsiasi momento.

Cosa sapere prima di scommettere online

Il betting online è un’attività consentita dalle leggi italiani, purché si scommetta rivolgendosi presso società autorizzate e in possesso delle certificazioni richieste dalle normative vigenti. Tuttavia è indispensabile giocare in modo responsabile, affinché un passatempo non si trasformi in un problema sfociando nella ludopatia, oppure causando perdite eccessive rispetto alle proprie possibilità o intenzioni iniziali.

In questo caso è importante mantenere sempre il controllo, stabilendo delle regole comportamentali rigide da rispettare in maniera rigorosa, in quanto il betting online è senza dubbio più difficile da controllare rispetto alle scommesse fisiche. La maggiore accessibilità dei servizi digitali può esporre a giocare un importo superiore alle proprie aspettative, quindi è essenziale prevedere un budget massimo e impostare una limitazione all’interno della piattaforma.

Inoltre non bisogna dimenticare che le scommesse virtuali sono soltanto un divertimento, non un modo per guadagnare soldi o diventare ricchi, perciò vanno sempre prese per quello che sono. Per quanto riguarda i genitori è importante impostare dei filtri per il controllo dei siti di betting, per non consentire ai minorenni di accedere ai portali per le scommesse online, nonostante molte società garantiscono sistemi efficaci di conferma dell’identità.

Marco

Puoi leggere anche

Leggi anche x