Acufene: cause, conseguenze e i rimedi della nonna per alleviarli

Acufene: cause, conseguenze e i rimedi della nonna per alleviarli

Con il termine “acufene” si indica un disturbo acustico di ampia portata, caratterizzato dalla presenza di fischi, ronzii e rumori, che determinano una condizione di malessere generale. L’acufene è un disturbo facilmente diagnosticabile, sebbene le sue cause possano essere molteplici.

Per questo motivo, è necessario sottoporre il paziente affetto da questo disturbo a una serie di indagini acustiche, volte a scoprirne l’eziologia. L’acufene è un problema molto fastidioso che può coinvolgere un solo orecchio oppure entrambi: il rumore è percepito in diverse intensità e in alcuni casi è tale da compromettere le azioni quotidiane.

Acufene: quali sono le problematiche alla base del disturbo

Nei casi più seri, l’acufene può condizionare, in modo anche grave, la vita dell’individuo. La percezione continua di rumori all’orecchio ha conseguenze negative sulla vita sociale del soggetto, che deve subito ascoltare il parere di un medico. Attraverso delle misurazioni audiometriche è, infatti, possibile definire sia la causa che l’intensità del disturbo. Le problematiche che possono far insorgere l’acufene possono essere molteplici. Diverse sono, infatti, le cause che possono essere ricollegate alla comparsa di questo disturbo uditivo. Un’acufene è la spia di un problema di salute più serio, che deve essere scoperto. Tra i principali motivi alla base della comparsa di acufene ci sono:

  • Infezioni virali e batteriche
  • Otiti
  • Malattia di Menière
  • Malattie autoimmuni
  • Ansia e stress
  • Traumi cranici
  • Disturbi neurologici
  • Diabete
  • Insufficienza renale
  • Consumo di antibiotici e di particolari categorie di farmaci
  • Problemi odontoiatrici

Acufene: rimedi naturali per contrastare il disturbo

L’acufene è un disturbo che può condizionare in modo invalidante la vita del soggetto, soprattutto se si manifesta in modo continuo e ha un’intensità rilevante. Scoprire la causa alla base del disturbo è indispensabile per risolvere il problema all’origine. Per fortuna, diversi sono i rimedi della nonna che possono migliorare la situazione, alleviandone i sintomi. Tra i principali ci sono:

  • Infuso di melissa: si immergono 60 g di foglie secche di melissa in 1 litro d’acqua e si lasciano in infusione per circa 10 minuti. Bere almeno 3 tazze al giorno
  • Infuso di cedrina: la bevanda si prepara con 10 g di foglie secche. E’ sufficiente bere una tazza calda dopo la cena per ottenere benefici immediati

Alcuni rimedi della nonna contro l’acufene sono di tipo esterno. Il succo di cipolla, ad esempio, sembra essere uno dei più efficaci. Dopo aver ricavato il succo, sarà sufficiente immergere dell’ovatta e tamponare delicatamente l’orecchio. Altro ottimo rimedio è l’olio di albicocca, da applicare più volte al giorno con un batuffolo di cotone. Sono sufficienti poche gocce per ottenere immediato sollievo.

L’acufene è un disturbo alquanto frequente, che può essere generato da una moltitudine di problematiche, alcune molto serie. Per conoscere la problematica alla base dell’acufene è necessario sottoporsi a specifiche indagini audiometriche, volte a individuare non solo l’eziologia, ma anche il grado del disturbo. Diversi sono i rimedi fai da te, del tutto naturali, che è possibile adottare per contrastare i sintomi dell’acufene. Sicuri e privi di controindicazioni, questi rimedi possono apportare immediati benefici, almeno se applicati a più riprese con estrema costanza.

Rosy

Puoi leggere anche

Leggi anche x